Buon compleanno Pro loco!

19 luglio 2023: un anno fa, si svolgeva l'assemblea costitutiva. Quante idee, quanto entusiasmo!

19 luglio 2024

Bomba o non bomba

In un mese di meteo pazzo, in una settimana di piogge quotidiane, in una data in cui potrebbe succedere di tutto... riusciremo a farla, questa festa d’estate?


La mattina, l’oracolo del meteo svizzero, che gode di grande prestigio dalle nostre parti, prevede una bomba d’acqua tra Bedero e Ganna, alle 19.10: sessanta millimetri in un’ora!

Vada come vada, la festa si farà.


Nella canicola del primo pomeriggio, la festa comincia. Deserti gli spazi assolati, le attività fervono negli scampoli d'ombra.


Iniziano i tornei. La sfida si fa agguerrita sotto i gazebo del calcetto.


Anche il ping pong vede impegnati numerosi concorrenti.


Nel campo da basket, dove l’ombra degli alberi attenua l’afa, ferve la gara dei due contro due. Anche qui la partecipazione è superiore alle attese: competitività e divertimento garantiti.


E in uno spicchio d’ombra in prossimità delle cucine, comincia il servizio ristoro.


Con il progredire delle ore, una spettacolare cortina di nubi si alza a coprire il cielo e una ventilazione fresca dà sollievo agli atleti accaldati.


Poi laggiù nella valle, a nord, si addensano pesanti nuvoloni neri… Cosa ci preparano?

Ma bomba o non bomba, i tornei proseguono.


Mentre le tende dei gazebo si gonfiano come vele, i giocatori si caricano sempre di più di adrenalina e di energia.


Siamo prossimi alle partite decisive, che stabiliranno i vincitori.


Intanto, si intensifica il lavoro del team della ristorazione e inizia la distribuzione dei panini caldi.


È tempo di premiazioni: esultanza di chi si è classificato e gioia condivisa per tutti quelli che hanno partecipato.


Bello e significativo è che si siano affrontati atleti di tutte le età: è stata una festa dello sport condivisa, a misura di paese.


Porco di qui, porco di là: il ricco menu non lascia scampo alle minoranze, religiose e non. Si poteva sempre ripiegare sulle patate, vabbé...


Non c’è dubbio: il vincolante parere della maggioranza è favorevole al porco, in tutte le varianti. Che festa sarebbe senza le salamelle?


 

E infatti ecco i compaesani ai tavoli... Giusto un attimo prima della tempesta.


Smantellati in fretta e furia i gazebo prima che prendano il volo, tutti al riparo!

Piove sui campi da gioco, sui tavoli, sulla cassa e sulla cassiera, sugli scontrini, nei piatti e nei bicchieri degli avventori.

Per fortuna è un breve temporale e non la bomba d’acqua annunciata dal meteo svizzero.


E sotto le ultime gocce di pioggia, tutti fuori ad esultare, felici per lo scampato pericolo.


 

Ecco che termina il giorno più lungo dell’anno. Un tramonto lento, con il sole in discesa che accompagna per un tratto, accarezzandolo, il fianco rotondo del Monte San Martino.


Il cielo si illumina e dà alla valle un’atmosfera magica. La festa si anima di musica e di balli.


Questo arco nelle nuvole è il tocco finale: il premio per chi si è adoperato per la riuscita della festa, che ha affrontato il rischio senza lasciarsi spaventare e che ora si rallegra per il risultato ottenuto.


Sembra impossibile che sotto questo stesso cielo, in questo stesso momento che qui è di luce e di gioia, si combattano le guerre…

 

Sia pace agli uomini di buona volontà.


23 giugno 2024, Laura V.

Bedero Summer Fest, 22 giugno

Già fervono i preparativi nell'area sportiva rimessa in funzione.

Sarà festa grande!

Asilo, assemblea annuale

Grazie all'impegno di tutti, vi sono segnali di ripresa: aumento delle iscrizioni e progetti per il futuro.

Nel momento cruciale, non venga meno la partecipazione!


Asilo, campagna soci 2024

Se volete, potete documentarvi sulla storia dell'asilo seguendo la pagina STORIA del suo sito.

Dagli archivi emergono documenti interessanti, che raccontano una storia di impegno collettivo.

Leggere per credere!


Raccolta del ferro

I rottami che abbiamo riesumato al Murinasc troveranno la giusta strada per il cassone. Avanti con la raccolta!

Attenzione: la data è stata posticipata  da fine aprile al 4 e 5 maggio.

Giornata ecologica - 23 marzo 2024

Faremo pulizia di grosso nella valletta del Murinasc.

Sicuramente il lavoro non si esaurirà in questa mattinata, ma proseguirà  con interventi di finitura, dopo che avremo affrontato i rifiuti più difficili da rimuovere.

L'obiettivo di questa giornata è mobilitarci con mezzi, attrezzature e forza di braccia costituendo un gruppo che possa poi, in più riprese, risanare il corso del torrente.

Munitevi di scarponi: il terreno è scosceso e scivoloso.

Portate il piccone , se per caso lo avete: alcuni rifiuti sono incastrati tra le rocce.

Secchi e sacchi resistenti possono servire per issare i rifiuti più piccoli su per la scarpata.

E vi raccomando: proteggetevi con guanti da lavoro!

16 marzo 2024, Gabriele K.

Locandina piantumazione marzo 2024_ bedero-2.pdf

Un gesto verde per il nostro futuro

Piantumazione all'asilo e alla Madonnina l'8 e 9 marzo e poi...


Sabato 16 marzo 

ore 15.00, nel giardino dell'asilo

GRANDE FESTA DELL'ARIA APERTA
degli alberi, del bosco, della montagna
e della comunità che se ne prende cura

Animazione e merenda per i bambini
e per chi  li accompagna

Vi aspettiamo tutti!


Dall'otto di marzo, il giardino dell'asilo ospita nuove piante

Dal nove di marzo, le nostre giovani piantine aiutano la rigenerazione del bosco della Madonnina degli alpini, danneggiato da eventi climatici estremi nel recente passato


9 marzo 2024, dall'asilo

Assemblea dei soci 2024

Ti aspettiamo per progettare il 2024.

In occasione dell'8 marzo, un omaggio a tutte le donne presenti